Dolomiti: Zucchero, Linus e Giovanni Rana all’asta online pro Tibet della “Fondazione Costa”

Il noto albergatore di Corvara Michil Costa raccoglie fondi per il popolo tibetano facendosi aiutare dai suoi amici come testimonial su youtube: «Vip generosissimi, uno ha
donato personalmente decine di migliaia di euro»

CORVARA. Più di mille euro per assistere alla preparazione del nuovo tour di Zucchero. E, soprattutto, per contribuire alla costruzione di un ostello per studentesse tibetane a Dharamsala, in India.

Hanno preso il via il 31 marzo scorso le aste organizzate dalla Costa Family Foundation – la fondazione creata dal noto albergatore di Corvara Michil Costa _ nella sezione Charity di eBay: oltre al cantautore emiliano, per il quale i fan sono disposti a offrire appunto più di mille euro, sono una decina i personaggi famosi che hanno messo il loro tempo a disposizione della causa tibetana portata avanti dalla fondazione della famiglia Costa di Corvara.

Dopo Adelmo Fornaciari, da domani alle 13, e per una settimana intera, sarà la volta dello scrittore, scultore ed alpinista Mauro Corona, con il quale il vincitore potrà mangiare speck e bere birra nella sua Erto o a Corvara; quindi, dal 13 aprile, toccherà Linus, che ha offerto ai suoi fan (ma soprattutto ai sostenitori della causa tibetana) la partecipazione al programma Deejay chiama Italia, negli studi di Radio Deejay, a Milano; eppoi ancora lo spericolato biker di Striscia la notizia Vittorio Brumotti (dal 20 aprile), il presidente di Banca Mediolanum Ennio Doris (dal 26 aprile), il giornalista e scrittore Beppe Severgnini (dal 3 maggio); e ancora Giovanni Rana, Roberta Armani, Roby Facchinetti, Gad Lerner ed Enrico Mentana.

I loro appelli sono visibili sul canale youtube della Fondazione Costa.

Si parte dal prezzo simbolico di un euro, ma più il prezzo sale, più l’obiettivo della Costa Family Foundation diventa realtà: la costruzione della palazzina di tre piani Dharamsala, i cui lavori hanno preso il via già nel gennaio di quest’anno, costerà infatti oltre 125 mila euro. La costruzione si aggiungerà alla struttura della Tibetan Children’s Villages già esistente a Dharamsala e sarà il settimo progetto della Costa Family Foundation.

«Nelle scorse ore Zucchero ci ha fatto un grande regalo, inserendo il link alla nostra iniziativa nella sua bacheca di facebook – spiega Michil Costa – e i visitatori sono immediatamente aumentati.

Ma tutti i vip che hanno aderito alle nostre aste si sono dimostrati davvero molto, molto generosi. Uno, del quale ovviamente non faccio il nome, ha fatto una donazione di diverse decine di migliaia di euro».
Quella del popolo tibetano è una causa da tempo molto cara a Mauro Corona, ma l’albergatore della Val Badia assicura che tutti i personaggi che hanno aderito alla sua iniziativa hanno dimostrato grande sensibilità, anche quelli apparentemente più ingessati, come Ennio Doris.

Nel corso di un viaggio in programma nel mese di maggio da Dharamsala a Bangalore, volontari e donatori potranno toccare con mano quanto costruito, anche in termini di umanità, dalla Costa Family Foundation. Il 25 giugno, all’hotel La Perla di Corvara, si terrà invece una serata di beneficenza alla quale prenderanno parte la sorella di Sua Santità il Dalai Lama Tenzin Gyatso, Jetsum Pema, e suo marito Tempa Tsering.
Il sito della fondazione: www.costafoundation.org.

VAI ALLE ASTE!

Alto Adige, 06.04.2011

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...