PROFIL

michil costa

nasciü a Balsan ai 08 de dezëmber dl 1961, vir a Corvara, Dolomites

 om de natura

Adüm ala familia, manejëil l’Hotel La Perla y l’Berghotel Ladinia a Corvara

Ël é presidënt dl comitat organisadù dla „Maratona dles Dolomites“.

IMG_0108_GW

dal 1977 al 1980 frequentëil la scola alberghiera a Balsan

dal 1978 al 1980 virel l’Rock
Disc-jockey te plö posc
London, studié püch, laurè vigni tant
Mike’s Rock Shock tl radio

1980 deurida dl restaurant La Stüa de Michil
1° restaurant gourmet dla der Val Badia
2000 90/100, 3 “forchette” tl Gambero Rosso (top-ten dla Talia)
2000 2 stëres tla “guida Veronelli”
2003 la prüma stëra Michelin
2012 reconoscimënt dles “3 forchette” tl “Gambero Rosso“

dal 1997 presidënt dla Maratona dles Dolomiteswww.maratona.it
dal 2007 sura 24.000 domandes d’iscriziun a ediziun
tl 2013 sura 31.000 domandes
dal 2003 6 ores de direta sun RAI3

1997 fondaziun dl portal internet www.altabadia.it

2002 fondaziun de i Cavalieri del Sassicaia, www.sassicaia.it

2003 deurida dla cianò dai vins Mahatma Winewww.mahatmawine.it

2005 La Perla devënta 1° Leading Hotel te Südtirol/Alto Adige http://www.lhw.com 

2005 fondaziun de Vitae, prüma aziënda sudtirolëija pur la produiun de prodoc cosmetics de alta cualité, www.vitae.it 

dal 2005 al 2008 presidënt dla Union Generela di Ladins dles Dolomitesassoziaziun che mët adüm düc i ladins dles Dolomites y che dà fora l’setimanal “La Usc di Ladins”, http://www.lauscdiladins.com

2006 fondaziun dla Costa Family Foundation Onlus pur l’ sostëgn y la proteziun di dërc di mituns sura düt l’monn. www.costafoundation.org

2006 Mahatma Wine sciöch “miù cianò dai vins dla Talia

2008 candidat sun lista civica Verdi-Grüne-Vërc

Tl isté 2010 cuntra la strada de Antersasc – i laûrs vëgn architâs

2011 l’hotel La Perla davania l’premio BravoBio, dla grupa 24 Ore, sciöch miù local biofriendly. 

2012, 1° premio Giuseppe Nardini, sciöch “miù ustì che se impegnëia pur l’ambiënt y la defendüda dl teritore y süs particolaritês, sciöch les Dolomites ulache al vir”

2012, 15° Premio Internazionale Vincenzo Torriani, “per chi ama il ciclismo e lo fa vivere”, adüm a Bernard Hinault y Ugo De Rosa, http://www.premiotorriani.it

2013 candidëia pur l’Senat cun i verdi-grüne-vërc. Dui é i ponc: Dërc pur la natura y Bilanz dl’bëgnester de düc

2013 l’hotel La Perla stlüsc jö so prüm bilanz dl’bëgn coletif cun 387 punc sun 1000

2013, Michil Costa se candidëia al Senat tla lista di VerdiGrüneVërc

2013 Michil Costa è nominé vize-presidënt dla Federazione per l’Economia del Bene Comune tla Italia

2014 ai 16. de lugio è Michil Costa referënt pur la Federazione per l’economia del bene comune, ala Ciamena di Deputac en ocajiun dla 1. Conferenza Nazionale Decrescita Occupazione e Lavoro

2014 referënt al Cunvëgn Anual CIPRA 2014 a Annecy

2014, l’hotel La Perla fesc so 2. Bilanz dl Bëgn Coletif cun 374/1000 punti

3 pensieri su “PROFIL

  1. Bunde’,
    lei la conosco solo di fama, ma mi sentivo proprio obbligato a scriverle adesso. Cercavo in Internet qualcosa di piu’ sulla situazione sull’Alpe di Siusi, riguardo l’Hotel Mezdi’. Pensavo, “beh sul sito di Pro-seiseralm o su quello della Lia per Natura ci sara’ ben qualcosa, qualche protesta…”. Non dico che possa cambiare il mondo, un gruppo ambientalista che scrive un articolo di protesta contro la costruzione di un nuovo albergo… ma visto che c’e’ gente che scrive su ogni argomento, mi pare triste che proprio di questo non scriva nessuno. Anzi, uno si’. Cercando l’unico sito sul quale si capita e’ il suo, praticamente.
    Possibile che della Seiser Alm non gli ne freghi piu’ niente a nessuno? A Saltria c’e’ piu’ traffico che a Vipiteno, ma va bene a tutti, sembra. Tutti ingrandiscono, si rifanno gli impianti… Ma se tra 20anni magari cambia qualcosa, il turismo invernale dell’Alpe va in crisi, che si fa? Tutto questo cemento, strutture da 150 letti e impianti di risalita ad ogni angolo, li avremo li’, come ornamento. Le crisi ci sono, ci sono state anche in altre parti delle Alpi, un giorno puo’ succedere pure qui.
    Per non parlare del fatto che la Seiser Alm ha costruito la sua tradizione turistica sullo “SLOW”, tranquillita’, ambiente rustico, e ha cosi’ attirato un tipo di turista diverso, rispetto ad esempio a Cortina o Cervinia. Idea ottima, meglio differenziare, anziche’ farsi concorrenza tra vicini di casa. Ma ora? Questa continuo costruire, portera’ a grandi cambiamenti sull’Alpe, proprio per quanto riguarda la tipologia degli ospiti. Si dovra’ cambiare tutto, dalla base. Ma una volta cambiato tutto, fatti alberghi moderni, ampliati i rifugi fino a farli diventare dei mega Apres-ski, una volta fatto tutto cio’, saranno cambiati anche gli ospiti, che a quel punto non saranno piu’ “easy”, in ricerca di semplice relax e sole. No, saranno ospiti in cerca di dolce-vita, come Cortina, o Selva. E questi poi a un certo punto diranno, “ma che stiamo a farci qui? Su a Compaccio? Ma se non c’e’ niente da fare qui su!” E presto abbandoneranno l’Alpe al suo destino. E gli altri, che venivano prima, quando sulla Seiser Alm le mucche erano piu’ delle auto, non torneranno piu’ pero’, perche’ ormai non troverebbero qui quello che cercano. Ognuno poi e’ responsabile delle proprie scelte.
    Sull’Alpe si cementifica, nessuno dice una parola, anche in paese tutti in silenzio. Allora prego, rovinate un altro angolo di paradiso.

    Ancora saluti, e buon lavoro e buona stagione!

    Biei saluc da San Ciascian!

  2. Stefania

    Grandissima stima, la seguo sempre. La maratona dles dolomites e’ un esempio di rispetto profondo del nostro patrimonio piu’ grande. Spero di poterla conoscere al piu’ presto venendo a trovarla dove il tempo rallenta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...