La qualità va ben oltre il sapore

genetically-modified-chickensAccade in Olanda. Siamo a un ‘salone del cibo biologico’. Un giornalista in veste di burlone escogita uno stupido scherzo ai danni dei visitatori. Fa assaggiare dei cibi provenienti da un fast food spacciandoli per prelibatezze ‘bio’ e nessuno si accorge della differenza. Facile prendere in giro le persone: quante cose si possono vendere a nostra insaputa? Poniamo di dover comprare un indumento, un pallone, un computer. C’è una bella differenza, anche se non lo sappiamo, se l’indumento, il pallone o il computer sono stati realizzati o meno nel rispetto delle corrette condizioni di lavoro. Se l’operaio, il tecnico o l’artigiano lavorano in ambienti degradati, sottopagati, senza alcun rispetto di regole basilari. Continua a leggere “La qualità va ben oltre il sapore”

Il gallo cedrone, Pareto, e la perfezione

Dire che la perfezione non esiste è assai riduttivo. Dipende da cosa s’intende per perfezione. E qui si entra nel campo della logica.

La teoria di Pareto, aldilà di percentuali o calcoli matematici, credo sia d’aiuto per separare le poche cose davvero importanti dalle tante meno importanti.

 

cedronel

Ma se usciamo dal razionale, che può divenire scontato come il più banale dei luoghi comuni, ed entriamo nel campo delle forze illeggibili ecco come il ballo del gallo cedrone e il suo canto mattutino in questo periodo dell’anno siano assolutamente perfetti, sospesi tra il sublime e il sacro. Del resto un inno all’amore non è di per sé perfetto? E la perfezione non si palesa quando i Monti Pallidi si tingono di rosso? E non c’è perfezione anche quando le guglie vanno in pezzi? Erano perfezione mentre si sedimentavano, e sono perfezione quando non esisteranno più. Perché la perfezione è insita nella Natura che tutto ha già inventato, e per quanto noi umani vogliamo impegnarci a simulare la Natura, la nostra opera non sarà mai perfezione. Anzi, molto spesso è distruzione. Eppure quante volte impieghiamo, oserei dire sprechiamo il tempo per tentare di raggiungere la perfezione? Il principio di Pareto, uno dei maggiori economisti italiani, potrebbe esserci d’aiuto. La sua legge empirica ‘80/20 o della scarsità dei fattori’ sostiene che la maggior parte degli effetti è dovuta a un numero ristretto di cause.
continua a leggere

Show cooking tra cucina e cultura

Alto Adige.live
sabato 12 aprile
dalle 16 alle 17
al Walthers in piazza Walther a Bolzano

con
Cristian Bertol e Michil Costa

alto adige live

tutto il programma dell’Alto Adige.live festival

Pensieri dalle Dolomiti

snml

 

A volte, quando gli ospiti arrivano in albergo, hanno il viso scuro, sono stanchi per il lungo viaggio, stressati da mesi passati in un ufficio a risolvere problemi, a trovare soluzioni, con la crisi che morde e il tempo che sembra non bastare mai. Stanchi di programmare e decidere, oppressi dalla necessità di raggiungere i loro traguardi, produrre, realizzare. Ma noi non ci dobbiamo far spaventare da quegli sguardi tristi, non dobbiamo giudicare la realtà quando le stiamo troppo vicini. Solo i giorni che seguiranno sapranno dare il giusto peso alle cose della vita. Infatti, di solito ci bastano poche giornate serene per riuscire e infondere in loro la bellezza di questi luoghi, l’energia della montagna, lo spirito della vacanza. Questo ci rende felici: fare in modo che il nostro ospite torni a casa contento, nella speranza che non ci dimentichi più. Ecco perché facciamo il mestiere più bello del mondo.
24 gennaio 2014

Continua a leggere