A Natale mi piace pensare

Mi piace l’amata che ho sposato. Mi piacciono i buoni propositi. Mi piace essere drammaticamente ottimista. Non mi piacciono le promesse non mantenute e non mi piacciono quelli che esordiscono sempre con un ‘sì, ma, eh, però’. E chi bestemmia non mi piace per niente. E già che ci siamo, solo Dio punta il dito. Mi piacciono i ribelli, i ribelli gentili, perché a qualcuno piace la violenza? Sembra che a qualcuno piaccia. Mi spiace per Raphael Hilz, il giovane architetto che lavorava per Renzo Piano ucciso vilmente a Parigi. E per tutti gli uomini, le donne e i bambini ucccisi in modo così assurdo. Nelle nostre città e sui gommoni.

pettirosso

Mi piacciono le persone istruite ma mi piacciono ancora di più se sono anche educate, quelle che rendono grazie. Non mi piacciono i melodrammi natalizi ma lamentarsene è insopportabile. Mi piace ‘Hallelujah’ di Jeff Buckley, straordinario chitarrista. Mi piace der Zauberberg. Mi piace il Pinot nero sudtirolese. Ma quello francese, quello grande, è insuperabile. Non mi piacciono i capri espiatori. Non mi piacciono gli urlatori di professione. Non mi piacciono i cinici sempre e comunque. Mi spiace per Omar Sharif, il sogno panafricano di Lawrence d’Arabia sembra scomparso insieme a lui.

Continua a leggere “A Natale mi piace pensare”

Antersasc, un chilometro di guerra

La “guerra” di Antersasc non è ancora finita. Nei giorni scorsi la giunta provinciale altoatesina ha dato un nuovo via libera alla realizzazione della strada di accesso all’incantevole alpe immersa nel parco naturale Puez-Odle, in Val Badia…

14.11.01_Antersasc un chilometro di guerra_LA STAMPA

11/01/2014, La Stampa

Caro Durnwalder, tutto è collegato!

Non ci dimenticheremo del calore dell’uomo Durnwalder, dei suoi sorrisi sinceri, del suo saper stare tra la gente. Forse addirittura ci mancherà quel suo pragmatismo e la forza in cui credeva in quello che faceva.
Vorrei dimenticarmi, viceversa, di quando inveì contro il sottoscritto, … Continua a leggere “Caro Durnwalder, tutto è collegato!”

Die Ermittlung? Majestätsbeleidigung!

download“Ich denke, er erlebt diese Ermittlung des Rechnungshofes als Majestätsbeleidigung. Durnwalder betrachtet den Sonderfonds, der er unumschränkt und rechtswidrig verwaltet, als Zeichen der Anerkennung für das Viele und Gute, das er für das Land getan hat.” Hans Heiss

Lese weiter: www.tageszeitung.it

La Svp lo sa: la musica ora è finita

Chi semina (vento), raccoglie (tempesta). Sono decenni che semina, il partito di raccolta dei sudtirolesi. Era inevitabile che, in decenni di potere incontrastato mantenuto seguendo collaudatissime logiche clientelari, facesse anche un po’ di danni. Ed ora si appresta a raccoglierne i frutti. Continua a leggere “La Svp lo sa: la musica ora è finita”