Montagna libera da elicotteri

domenica 29 aprile – ore 08:30, al Passo Fedaja
MOUNTAIN WILDERNESS – RADUNO IN MARMOLADA
per scialpinisti ed escursionisti

Mountain Wilderness Italia ha organizzato un raduno di scialpinisti ed escursionisti con racchette da neve per salire in Marmolada, Punta Rocca. Quanti amano la montagna libera da rumori sono invitati su questi spazi liberi.
Si festeggerà la montagna libera dagli elicotteri grazie all’accordo sottoscritto dalla associazione con la Società Funivie S.r.l. il 27 dicembre 2011. Continua a leggere “Montagna libera da elicotteri”

Eliski in Marmolada, gli appassionati non mollano

Sull’Eliski in Marmolada una brutta notizia ed una buona. La brutta è che gli appassionati non mollano l’osso: la società Heliteam continua a decollare con i suoi elicotteri dal Pralongià e da Passo Gardena diretta a Marmolada: gli eli-sciatori vengono fatti scendere non più a Punta Rocca (cosa impossibile, dopo l’accordo tra la società impiantistica Marmolada srl e Mountain Wilderness), ma a Malga Ciapela, da dove risalgono in quota con gli impianti di risalita e si godono la sciata.

La buona notizia è che l’Alpenverein Suedtirol ha preso posizione sugli ultimi sviluppi della vicenda, plaudendo all’accordo raggiunto dagli impiantisti della Marmolada e gli ambientalisti guidati da Luigi Casanova, tornando a chiedere limiti più stringenti alla pratica dell’eliski alla Provincia Autonoma di Bolzano. Continua a leggere “Eliski in Marmolada, gli appassionati non mollano”

Stop allo sci con l’elicottero

Dal 1° gennaio saranno revocate le concessioni per l’atterraggio sulla montagna

Gli ambientalisti vincono una battaglia decennale: uno sfregio alla montagna

MAURIZIO DI GIANGIACOMO
canazei (trento)

E’ un accordo storico, quello siglato nelle scorse ore dalla società delle funivie della Marmolada e da Mountain Wilderness. Dopo almeno un decennio di battaglie ambientaliste, sulla «regina» delle Dolomiti sarà bandita la pratica dell’ eliski: i turisti più facoltosi (un giro di 10 minuti costa 160 euro a persona) decollavano da località poco distanti (in genere da Passo Gardena e da Monte Cherz, in territorio altoatesino), atterravano a Punta Rocca e scendevano a valle sugli sci. «Sì – conferma Mario Vascellari, presidente di Marmolada Srl -, non daremo più l’assenso all’atterraggio degli elicotteri, ma il tavolo di lavoro che abbiamo aperto con Mountain Wilderness è di più ampio respiro, vuole rilanciare il turismo di qualità in Marmolada con soluzioni di sostenibilità che possano poi essere adottate anche in altre località delle Dolomiti e più in genere dell’arco alpino». Continua a leggere “Stop allo sci con l’elicottero”