Non sprechiamo l’acqua, ce ne pentiremo

Il barcone terra sul quale navighiamo fa acqua da tutte le parti. Al punto che, in pochi decenni,  rischiamo di non averne più nemmeno una goccia per soddisfare il nostro fabbisogno quotidiano. Del resto, c’è poco da sorprendersi, noi esseri umani ci siamo letteralmente specializzati nell’inquinare, dissipare e consumare a sproposito la risorsa più preziosa che abbiamo. Che altro non è che l’acqua, come ci hanno insegnato – inutilmente – già alle scuole elementari. Con i rubinetti a secco, si prospettano anni bui, con possibili conflitti non solo per il petrolio, ma anche per l’approvvigionamento e il controllo delle risorse idriche. Il Botswana, la Cambogia, il Sudan, la Repubblica araba siriana ma anche l’Ungheria, il Lussemburgo e i Paesi Bassi ricevono tutti più del 75% dei loro approvvigionamenti idrici da corsi d’acqua che nascono dai loro vicini. Quasi il 40% della popolazione mondiale dipende da sistemi fluviali comuni a due o più Paesi. L’India e il Bangladesh litigano sul Gange, il Messico – illuminante a questo proposito è il film H2Omx – e gli Stati Uniti si contendono il Colorado. In Europa il Danubio si sta prosciugando. gange Continua a leggere “Non sprechiamo l’acqua, ce ne pentiremo”

World Water Day 2014

acquaDell’importanza della salvaguardia delle nostre risorse idriche ho scritto in tante occasioni e vorrei farlo anche oggi, in occasione del World Water Day. Paradossalmente, per farlo questa volta dovrò parlare quasi esclusivamente di carne. Perché all’origine della domanda sempre più grande di acqua – secondo la Fao sarà presto all’origine di un’altra crisi globale – c’è anche e soprattutto la produzione di carne.

Cominciamo da alcuni dati chiarissimi: per far crescere un pomodoro sono necessari 13 litri d’acqua; per ottenere un caffè ne servono già 140, per coltivare un chilo di mais ne vengono utilizzati addirittura 900 litri; ma se vi dico che per un solo chilogrammo di carne rossa è necessaria la follia di 16 mila litri d’acqua, lo capite qual è il nocciolo del problema?  Continua a leggere “World Water Day 2014”